mercoledì 11 aprile 2012

L'uomo di casa

Ciao a tutte eccomi qui , finite le vacanze pasquali si riprende con il ritmo di sempre.Oggi l'argomento è quel sant'uomo di mio marito.Si perchè è dura vivere con me e lui ormai si è rassegnato a sopportarmi.Credo abbiate capito che sto scherzando vero? Semplicemente volevo farvi vedere alcune cose che l'uomo in questione si è preso la briga di preparare dopo mia richiesta. Ecco la prima:

Questo è uno dei telai che ha costruito su gentile richiesta delle insegnanti di nostra figlia Katia per un progetto scolastico dove insegnavano ai ragazzi i primi arnesi da lavoro. E' stato bello vedere i ragazzi impegnatissimi a passare la lana. Ecco ora un telaio per me:

Questo è mio e lo uso per ricamare , ho intenzione però di modificarlo cioè far mettere un supporto sulla base in modo da non doverlo tenere con le mani perchè a volte è scomodo quando ricamando bisogna usare entrambe le mani . E per ultimo:

Questa strana cosa è:

un arnese per poter far scorrere bene  il filo nella macchina da cucire usando i coni grandi,
sotto il cono c'è un chiodo in modo che non si sposti durante il lavoro
e l'altezza del ferro permette che il filo scorra bene mentre la macchina da cucire
corre .
Avere un artigiano in casa ha i suoi vantaggi non vi pare?
Ciao a tutti quelli che passeranno di qui
lorena kasara

9 commenti:

  1. MA che belle idee!!
    Un bacio.
    Morena

    Ps. complimenti a tuo marito!!!!

    RispondiElimina
  2. Fortunate te !!!! io quando chiedo mi dice sempre di si ma quale giorno non è dato sapere....ma è molto impegnato col suo lavoro ,perdoniamolo ahahahahahahah

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!!!!!!!!!!!! Sei fortunatissima ad avere il tuo artigiano personale. Questi oggetti oltre ad essere utili sono anche preziosi pezzi unici.Baci
    Emi

    RispondiElimina
  4. ciao,sei veramente brava....Complimenti
    Anchio ho un blog di cucina che si intitola Ricette di Mondo http://ricettedimundo.blogspot.it/
    Da poco ho iniziato un'iniziativa con altri foodblog in una nuova impresa...Fare ogni mese un ricettario per tutte quelle cuoche che non sanno cosa fare da mangiare...Vieni a dare un'occhiata e lascia un commento per sapere che sei passata...Ciao a presto

    RispondiElimina
  5. Bellissimo blog! Mi sono iscritta!
    Carmen

    RispondiElimina
  6. Anche mio marito è un rassegnato: ih,ih!!!
    complimenti a tuo marito è davvero bravo e grazie per aver indicato le tradizioni delle tue parti, è molto divertente il gioco delle uova di pasqua!
    Per i biscotti, provali che son buonissimi davvero!
    un bacio,
    Amalia

    RispondiElimina
  7. complimenti x i tuoi lavori...mi sono iscritta...
    melania :)))

    RispondiElimina
  8. Complimenti per l'artigiano in casa, io l'ho comperato il telaio e devo ancora usarlo vedremo cosa mi ispira!!! Un salutone

    RispondiElimina
  9. Ciao Lorena, beata te che hai un marito così disponibile!!! :-) Anche io però ho un telaio simile al tuo che uso per il ricamo del filet e certo sarebbe bello che avesse i piedi per avere libere entrambe le mani. Ho anche il telaio grande, per fare i tappeti, che usano da secoli in Sardegna, io però l'ho fatto costruire una trentina di anni fa da un artigiano.

    RispondiElimina